Navigation Menu+

Performance di un sito web, ottimizzazione e miglioramento: regole base.

Scritto di 14 Febbraio 2015 da

Se un sito si visualizza a fatica, a volte passa la voglia di navigarlo e tra i migliaia di risultati che ci fornisce google si passa alla seconda opzione. Questo sito che state navigando non ha subito particolari ottimizzazioni dal punto di vista delle performance, con un tempo di caricamento dell’homepage di 4 secondi circa (considerando anche che l’hompege è davvero carica di immagini) sono alla pari di grandi portali professionali e mi ritengo soddistatto, tanto da decidere di usare il mio tempo a scrivere questo articoletto piuttosto che non effettuare operazioni di ottimizzazione.

La formula per ottimizzare le performance di un sito sono semplici ma non esattamente di facile attuazione se non si è un tecnico.

Intanto è necessario capire cosa c’è che non va e per questo è possibile usare dei tool online gratuiti che operano un’analisi professionale, ad esempio:

InsightsGtmetrix

Queste piattaforme sono la base di pattenza per iniziare il lavoro. Premesso che il server che usate è fondamentale per le performance, mediamente le operazioni che danno migliori risultati sono alleggerire le immagini ed configurare le cache in maniera corretta (anche in relazione ovvimente ai contenuti del sito).

Un sempio di configurazione su Apache

ExpiresActive On
ExpiresByType image/jpg “access plus 1 year”
ExpiresByType image/jpeg “access plus 1 year”
ExpiresByType image/gif “access plus 1 year”
ExpiresByType image/png “access plus 1 year”
ExpiresByType text/css “access plus 1 month”
ExpiresByType text/js “access plus 1 month”
ExpiresByType application/pdf “access plus 1 month”
ExpiresByType text/x-javascript “access plus 1 month”
ExpiresByType application/x-shockwave-flash “access plus 1 month”
ExpiresByType image/x-icon “access plus 1 year”
ExpiresDefault “access plus 2 days”

ed inoltre attivare la compressione dei file (sempre su apache mod_deflate è la risposta che cercate)

Per la compressione delle immagini esistono molti tool in grado di non modificare minimamente l’aspetto della vostra immagine modificandone moltissimo il peso. Su windows è possibile usare RIOT ad esempio, mentre linux naturalmente è molto più preparato su questi argomenti 🙂

Poi sempre importante è evitare le inclusioni css ( @import ) comprimere js e css ed effettuare il caricamento asincrono degli script per impedire la visualizzazione della pagina fino al termine del completo caricamento della stessa.

 

938 Visualizzazioni totali 1 Visualizzazioni odierne

Qualcosa da dire

Ho scritto delle idiozie? Ho commesso un errore di ortografia? Ti ho offeso, o ho pubblicato qualcosa che non vorresti? Hai qualcosa da aggiungere?
Scrivimi :)

*