Navigation Menu+

TDL Studio Monitor 1m – diffusori in linea di trasmissione

Scritto di 28 Aprile 2014 da

Un’altro paio di splendidi diffusori da cui mi sono separato con rammarico. I TDL Studio Monitor 1m seguono gli Studio Monitor 1 si differnziano  per il tweeter posizionato sopra al woofer anzichè sotto e il woofer in alluminio. Diffusori davvero splendidi, sia a livello realizzativo ed estetico che di resa sonora. Sono davvero equilibratissimi su tutta la gamma, con un basso che scende tanto (28hz) senza mai essere maleducato. Messaggio sonoro davvero nitidissimo e brillante, la scelta dell’alluminio nel tweeter si fa sentire e quindi il carattere si rivela essere freddino. Rispetto alle IMF TDL 80 sono dei diffusori decisamente più near field. Il basso scende ma l’aria mossa non è quella del woofer ovale delle IMF (si tratta comunque di un 6”).
Le ho sentite qualche volta impastare un po’ alzando il volume e non ho capito se erano loro o il mio ampli che andavano in affanno (ma forse spinto dall’entusiasmo stavo davvero esagerando con il volume).
Ascolto esaltante, sono dei diffusori completi per qualsi genere di musica.

Dati di targa:
Transmission line da pavimento
2 vie
1 woofer a membrana metallica
1 dome tweeter a membrana metallica
frequenza crossover 2000hz
risoposta in frequenza 28-20000hz
8 ohm
120 watt
86db
3.260.000 lirette negli anni 90

6997 Visualizzazioni totali 3 Visualizzazioni odierne

6 Comments

  1. ciao Federico.
    Sto verificando i vari commenti su diffusori vintage prevalentemente inglesi poiche amo quella impostazione sonora. Ti garantisco che parecchi diffusori sono passati da casa mia, sia italiani, sia americani, ma mai hanno eguagliato un paio di diffusori acquistati nel 1992 In svendita in un grande centro commerciale ed erano delle Tdl rtf 3 s.e. Tenute per parecchio tempo è solo quando me ne sono separato mi sono reso conto di quanto suonavano bene.
    Un basso che riempiva la sala in cui erano collocate e con un’ottima sonorità sul resto medi e alti.
    Le uniche che si avvicinano sono le Kef 104 ab e calinda che attualmente posseggo, ma senza quel basso possente delle Tdl. Mi sono sempre chiesto come suonano altri modelli Tdl e Imf.
    Ora proprio perché sono rimasto colpito del suono delle Tdl mi sono acquistato, usate delle rtl 3 che devo un po’ sistemare al mobile.
    Le ho solo testate Perché sono arrivate ieri. Però come prima impressione è ben pilotate sono diffusori che ancora oggi possono pareggiare con modelli attuali e di costo superiore.
    Ti dirò quando le avrò sistemate completamente, ovvero cambierò i condensatori di cross over, i cavi interni e verranno pilotati ora con apparecchi vintage ma di ottima qualità, Meridian, Quad.
    Ciao

    • Le Rtf 3 non le ho mai sentite e non ho trovato nulla online. Le Rtl 3 le ho possedute e suonano bene, fai bene a sostituire i condensatori del crossover. Trovo che il tweeter sono sia completamente in equilibrio. Se hai possibilità ti suggerisco di provare un modello della serie Studio o le grosse IMF è tutto un’altro pianeta!

  2. Ho acquistato delle RTL 3 tro anche io che il tw a volte sembra andare in po per conto suo ho guardato il crossover e mi sembra un po economico che il problema so li lei cosa ne pensa ? Grazie.

    • Nella serie RTL i crossover hanno dei condensatori elettrolitici, e in effetti gli alti risultano acidi cambiando almeno il condensatore del passaalto il giovamento è grande. I tweeter montati sulle RTL 3 sono un buon prodotto (provato personalmente).

  3. Ciao Federico.
    A distanza di oltre un anno eccomi qui a portare le mie impressioni per quanto riguarda i diffusori tdl ovvero le TDL rtl3 ( rtf era un errore di battitura)
    Ho sistemato i mobili ora sembrano nuove, ho sostituito tutti i condensatori di migliore qualità tutti in poliestere, ricablate con cavo supra di differente sezione per i due mid woofer e tw.
    Sono pienamente soddisfatto tant’è che stazionano da circa in una sala di circa 25mq, ( nessun diffusore e’ durato così tanto tempo a parte delle Chario Hiper 4) molto riflettente. Sono godibili con qualsiasi genere musicale.
    Sono pilotate da un pre quad 66 e finale 606.
    Aggiungo che poco tempo fa ho trovato delle tdl studio 0.5 che stazionano in un locale di 15mq. Rimesse a nuovo, sostituito anche in queste condensatori, ricablate, sono strepitose, bisogna ascoltarle per descriverle, un basso straordinario per dei wooferini da 10 cm. Il tweeter con alcuni generi musicali soprattutto rock lo trovò un po’ “freddino”. Col jazz, blues, classica sono incredibili. Sono pilotate da pre 501e finale Meridian 105 mono
    A differenza delle rtl 3, il mobile ( più piccolo) sono costruite in modo eccellente con MDF di notevole spessore anziché truciolato.
    Certo che le sapevano costruire e fare suonare bene anni fa alcuni diffusori inglesi.
    Peccato che sua Imf, poi Tdl non producano più – peccato.-

    • Peccato davvero! Grazie del tuo commento gradito! Sono diffusori non più prodotti e poco noti, ma la qualità è davvero notevole. Sono contento che possa testimoniarlo anche tu. Buoni ascolti!

Qualcosa da dire

Ho scritto delle idiozie? Ho commesso un errore di ortografia? Ti ho offeso, o ho pubblicato qualcosa che non vorresti? Hai qualcosa da aggiungere?
Scrivimi :)

*