MENU

Food mon amour: in a dark mood

Durante un servizio professionale, ho sfruttato i tempi morti lasciati dalla mia food designer per preparare un set alternativo e ho iniziato a scattare per me stesso da una parte alternando gli scatti per il cliente dall’altra. Ho preparato tutto in maniera molto intuitiva. Al mattino ho fatto incetta di vecchi oggetti, qualche castagna, dei vecchi melograni rinsecchiti. Sono passato dal mio laboratorio in via di restauro e ho preso degli assi da cantiere che avevo segato e ripulito per fare una scala. Questi assi sono diventati il ripiano su cui appoggiare le composizioni. Poi ho lavorato con parecchie scatole per creare le ombre e i punti di luce. Ho scattato accanto ad una porta finestra di grandi dimensioni esposta a nord che mi ha permesso di avere sempre la stessa luce in ogni momento della giornata. Ho scattato completamente sensa aspettative e quando ho potuto guardare le foto che dire sono rimasto molto soddisfatto.

3714 Visualizzazioni totali 1 Visualizzazioni odierne

Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *